Mese: Luglio 2012

Se il cibo non basta

Gli integratori alimentari sono sempre più diffusi, non sempre però adeguatamente conosciuti. Si tratta di concentrati di quelle stesse sostanze naturali che sono presenti nei cibi e servono per far funzionare adeguatamenti i sofisticati equilibri del nostro organismo. Oggi è molto diffusa l’integrazione con magnesio, ovvero la dieta non ne apporta a sufficienza e dunque ci vediamo costretti ad assumerlo sottoforma di capsule o polvere. Innazitutto va detto che questo minerale seve per la produzione di energia, la contrazione muscolare, l’equilibrio nervoso e la sintesi proteica. Chi non ne assume a sufficienza è più facilmente predisposto a disturbi cardiocircolatori e…

Non sprecare energia per non ammalarsi

“In verità la grande maggioranza degli esseri umani sente di essere viva solo quando spreca energia, altrimenti non si sente viva. Non sprecare energia significa utilizzarla per gli scopi per cui è stata data. Se l’energia è data per la trasformazione, per la sublimazione dell’essere, essa deve essere usata per quello; se l’energia viene data per rimettere a posto qualcosa che si era disorganizzato nel corpo, essa deve essere usata per quello”. Mère, Bulletin. Agosto 1949.

Il sole e gli oli vegetali

Accanto agli oli vegetali più usati e di moda, come quello di Mandorle e Argan, ve ne sono almeno un paio che siamo meno abituati ad utilizzare, ma che sono molto indicati in questa stagione. Olio di riso: molto utile per combattere l’invecchiamento cutaneo.  Il suo alto potere antiossidante è dovuto al gamma-orizzanolo (un composto di esteri, steroli e alcoli) che ha notevoli capacità benefiche sull’organismo se assunto con la dieta (abbasserebbe il colesterolo e aiuterebbe ad alleviare i fastidi della menopausa). Applicato sulla pelle il gamma-orizzanolo protegge dai danni provocati dal sole che la fanno invecchiare più rapidamente. Adatto quindi dopo…