Naturopatia e Yoga

Articoli, Seminari, Libri per un benessere consapevole

Dal cuore delle cose: mente neutrale e saggezza

La neutralità è una assenza di tensione, ma è una maratona non uno sprint. Non è disinteresse, ma un modo di agire dal nostro punto più alto e allo stesso tempo più profondo; ed è anche un chiedersi continuamente che cos’altro può essere fatto per mantenere le cose in ordine. È un modo di vedere, un ricordare il nostro desiderio di aiutare gli altri, senza invadere il loro spazio né interferire. Purtroppo, tendiamo a dimenticarcene: le nostre menti sembrano correre altrove, lontano da noi. Regna il caos e nulla sembra cambiare veramente. Una sensazione di inutilità può velare la passione…

Il tempeh e le scelte di stagione

Basarsi sull’intelligenza alimentare significa scegliere il meglio tra gli alimenti a disposizione, tenendo presente, tra i primi fattori, la stagione. Procedendo verso giornate più fredde, i cibi e le cotture dovranno essere preferibilmente riscaldanti, per proteggere da un clima che tende ad essere più rigido. Questo permette di diventare dei buoni alleati del nostro sistema immunitario nel suo compito di non farci cadere ammalati ai primi freddi. Una proteina spesso poco consumata, perché ancora poco conosciuta, è il tempeh, alimento di natura relativamente yang ottenuto dopo aver fatto fermentare i  fagioli di soia cotti. Il tempeh può essere annoverato tra…

L’energia delle piante per il sistema immunitario dei più piccini

Il confronto con l’ambiente scolastico è uno stimolo importantissimo per i più piccoli, perché li plasma nel momento più importante della crescita. Questo non avviene solo sul piano intellettivo e della relazione con l’altro, ma anche su quello immunitario: i nostri bambini si confrontano con microbi e patogeni nuovi, rafforzando, in questo “incontro-scontro”,  il loro modo di difendersi. In Antroposofia, Rudolf Steiner insegnava che il confronto con il mondo di virus e batteri serve la bambino per costruire e rafforzare l’identità del proprio essere a 360°: colui che sa bene chi è, non permette ad altre forze dissonati di invaderlo e…

Naturopatia e yoga. Perché possono cambiare il mondo.

La naturopatia e lo yoga fanno parte della mia vita, mi hanno donato abitudini nuove, modi di pensare più ampi e continuano a insegnarmi e stimolarmi tutti i giorni, dimostrandomi, nella pratica, quanto gli insegnamenti che li caratterizzano siano fondamentali non solo per prendermi cura della mia salute, ma anche per accrescere il mio livello di consapevolezza. Entrambi, poi, mi aprono alla relazione, al sociale, al benessere che deve essere di tutti. Riflettendoci, credo che questo sia dovuto al fatto che né in naturopatia e tanto meno nei diversi percorsi yogici il mondo tangibile e sensibile sia considerato l’unica realtà…

Rientro dalle vacanze: alla ricerca del tempo perduto

Ormai la maggior parte di noi è rientrata dalle vacanze, si riprende il lavoro, ricominciano le attività e purtroppo molti si ritrovano a fare i conti con un ritmo accelerato, l’ansia, la sensazione di essere sempre in ritardo sulla tabella di marcia. Si rimpiange il tempo perduto delle vacanze quando il tempo era scandito diversamente. Razionalmente, tutti noi sappiamo che tempo e spazio sono categorie utili nella vita quotidiana, ma che in fondo sono un tantino labili, come scrive il fisico Robert Jahn: “Le coordinate di spazio e tempo non sono coordinate primarie della realtà fisica, bensì principi organizzativi invocati…

Grazie pelle! Nutrire e idratare

Ho già scritto di pelle e confini (vedi  “Questioni di pelle“), ma adoro ricordare che la pelle è la nostra parte più periferica, il punto esatto in cui finiamo e il punto esatto in cui confiniamo con il mondo circostante. È una delle superfici più estese grazie alle quali entriamo in contatto con l’ambiente, è dotata di uno dei sensi più conturbanti, il tatto: qui è dove veniamo accarezzati e accarezziamo, dove siamo stretti in un abbraccio e dove abbracciamo, dove sentiamo brividi di piacere o brividi di paura. Questa nostra pelle va ringraziata tutti i giorni per le sensazioni…

Creare il proprio rituale di ben-essere

Ben-essere, “essere bene”, stare bene, sentirsi bene. Uno dei miraggi più inseguiti e raramente raggiunto. Porta in sé anche una sensazione di fatica e sforzo che mal si coniuga con il fine stesso. In verità, nella semplicità si trova la chiave. Ognuno può creare un vero e proprio rituale di benessere; un modo per ritrovare, tutte le volte che se ne sente il bisogno, il proprio ritmo, la propria atmosfera, il proprio modo di sentirsi bene. Non sto parlando di crearsi una bolla individuale che ci protegge, ma anche isola, dal confronto con il mondo. Piuttosto, di abitudini che possano…

Le bionde trecce: tips per capelli belli

I capelli parlano della nostra energia, del nostro livello di stress e a volte del nostro carattere! Nutrirli e avere chiome belle è faccenda che interessa tanto l’alimentazione quando la cura dall’esterno con oli vegetali e oli essenziali. Per ogni capello sfibrato dal sole, dal cloro della piscina, dai trattamenti vari o dal cambiamento di stagione sono un toccasana due cereali ricchi di minerali ristrutturanti: il miglio e l’avena. E’ una buona abitudine consumarli 2-3 volte a settimana sotto forma di porridge, polpettine o semplicemente lessi con verdure. Due oli vegetali sono invece i rimedi da applicare: l’olio di Lino…

La dolce Syke e il Fico

In ogni tradizione antica, gli alberi sono stati molto più che semplici unità botaniche; essi, come tutto ciò che vive, erano considerati permeati da energie sottili. Ogni albero si pensava fosse abitato da una divinità. Incarnazioni delle forze naturali, queste entità non erano sempre grandi dei o dee. Bensì, più spesso, energie elementali che si prendevano cura della pianta, la facevano fiorire e fruttificare e con lei morivano per ricongiungersi al quel Tutto cosmico da cui erano uscite. Syke è l’amadriade (un genere specifico di ninfa) del Fico, uno degli alberi più dolci, flessuosi, morbidi e leggiadri che troviamo in…

5 must per gambe leggere e una buona circolazione

Tanti rimedi agiscono per migliorare la circolazione delle gambe e contrastare quel senso di fatica, pesantezza e a volte anche dolore. Il problema si presenta soprattutto d’estate e si aggrava con il caldo, ma è latente anche nella stagione fredda ed è quindi importante, soprattutto nei casi in cui la situazione sia un po’ più complessa (anche se non ancora lesionale), impegnarsi per il benessere di vene e capillari tutto l’anno. Ecco 5 rimedi ai quali non si può rinunciare: Ippocastano Macerato Glicerinato: protegge il tessuto dei vasi. Soprattutto è un toccasana in caso di capillari che si rompono e…