Detox per la mente e le emozioni

Di solito, quando pensiamo a un periodo di depurazione ci viene in mente di eliminare alcuni alimenti oppure utilizzare alcune piante officinali. La nostra idea di depurazione riguarda abitualmente solo il corpo: eliminare pesantezza, liquidi ristagnanti, qualche chilo di troppo… Tuttavia, non ignoriamo che sia i nostri pensieri (ciclici e ricorrenti) sia le nostre emozioni (paralizzanti, soffocanti, eccessive o altro) costituiscono delle fonti di altrettanti intossicanti.

Per seguire una buona depurazione (e ottenere stupefacenti risultati anche sul piano fisico) dovremmo quindi occuparci di rilassare anche la mente e calmare la sfera emotiva. L’alimentazione e le piante ci aiutano anche in questi frangenti insieme ad alcune sane abitudini quotidiane che introducono piccoli o grandi cambiamenti nello stile di vita.

Quel che non vorrei si dimenticasse è che intossicarsi fisicamente-mentalmente-emozionalmente fa parte del nostro processo vitale. Quel che è importante è mantenere delle buone capacità di eliminazione di ciò che non serve (o non serve più) in modo da evitare che si accumuli.

Ora, i rimedi da scegliere sono moltissimi e ognuno avrà i suoi; quelli che sono più adatti alla depurazione del suo organismo e dell’intero suo essere in relazione alla tipologia costituzionale. Si tratta di rimedi che ognuno impara a conoscere nel tempo e ai quali saggiamente vi fa ricorso, quando serve.

Vorrei però darvi 5 consigli base, che ognuno può fare suoi per un detox della mente e delle emozioni (anche il corpo ne sarà felice):

– diffondere nell’ambiente dove si studia o lavora dell’olio essenziale di limone bio;

– dedicare 5 minuti mattina e sera alla respirazione addominale completa;

– mettere in mezzo litro d’acqua 3 gocce di Crab apple e 3 di Hornbeam;

– sospendere l’attività sui social: digital detox! Per esempio andare off line tutti i giorni almeno 2-3 ore prima di coricarsi oppure, una volta a settimana, sospendere tutte le attività on line per 24;

– una sera  a settimana, concedersi un bagno aggiungendo all’acqua una manciata di sale grosso al quale sono stati miscelati 1 cucchiaio di olio di mandorle dolci e  5 gocce di olio essenziale di Petit grain bigarade bio.

Infine, chi riesce a stabilire un proprio rituale di ben-essere ha uno strumento in più per prendersi cura di sé e accumulare meno tossine. Ne avevo scritto in questo articolo: Creare il proprio rituale di benessere.

Buona depurazione!

Lascia un commento